Chi sono

Mi chiamo Giovanna,
l’ambiente in cui sono cresciuta, la famiglia e l’aria che ho sempre respirato intorno a me hanno contribuito a forgiare la storia della mia vita. Ho operato scelte radicali, a volte anche discutibili, come quella di mettere al primo posto il mio talento e lavorare e dal 1997 ad oggi non mi sono mai fermata.

Esperienze diverse in giro per l’Italia, formazione, aggiornamenti  e confronto continuo e costante, fondamentale per la mia crescita, con professionisti del settore. Ciascuno di noi ha qualcosa da insegnare e da trasmettere, purché l’approccio con l’altro sia colmo di umiltà e passione!

Se mi dovessi definire con un aggettivo direi che “eclettica” sarebbe quello giusto e la mia storia, umana e professionale, lo conferma. Come tutti, ho compiuto varie esperienze e commesso anche degli errori prima di trovare e riconoscere la “mia strada”. Raggiunta la giusta consapevolezza delle mie competenze, con una buona dose di umiltà, tanta tenacia e passione, consapevole del momento, dei rischi come anche delle opportunità, ho deciso di lavorare in proprio mettendo a frutto tutto ciò che ho maturato in questi anni.

Dal 2011 mi occupo di food & wine come freelance scrivendo per magazines on line. Di pari passo, accresco periodicamente la mia sete di conoscenza nel settore del marketing e della comunicazione con formazione mirata al settore enogastronomico.

Enogastroweb 2.0 nasce nel gennaio 2013 come coronamento di una delle mie esperienze formative: il corso di “Addetto alla comunicazione dell’ospitalità e dell’enogastronomia: Ambasciatore del Territorio pesarese“, che ha arricchito la mia cultura territoriale in ambito enogastronomico, dandomi i giusti input per approfondire in dettaglio – sia da autodidatta che dedicandomi ad altri percorsi di formazione – conoscenze ed esperienze professionali già precedentemente acquisite.

Mi definisco un’entusiasta della vita e della gente. Mi piace curiosare, apprendere, comunicare, scrivere. Leggo, guardo e ascolto di tutto. I miei 5 sensi (ed anche il sesto, in realtà) sono sempre iper ricettivi e pronti a suggerirmi nuovi spunti, utili per crescere e migliorarmi.
Per i più curiosi e per coloro che volessero rimanere aggiornati sui miei più recenti step professionali, c’è il mio profilo Linkedin